il più completo web software al mondo per il marketing degli eventi

condividi su:

 Scelto dai più importanti organizzatori

Julius è la piattaforma scelta per l'online events marketing sia da grandi teatri italiani come il Piccolo Teatro di Milano (Teatro Grassi, Melato e Strehler), Teatro San Carlo di Napoli, Teatro Regio di Parma, Opera di Firenze/Maggio Musicale Fiorentino che da realtà più piccole e dinamiche, Teatro Libero di Milano, compagnia Teatri Possibili, Binario 7 di Monza (teatro, scuola e compagnia).

Quadrotto Investors logo

 Cos'è Julius?

Julius permette di integrare in un unico prodotto, direttamente sul sito dell'organizzatore, strumenti avanzati per la gestione e profilazione del proprio pubblico, vendita di biglietti in pianta e di abbonamenti a turno fisso e libero (integrati e collegati direttamente con i sistemi di biglietteria che già usate!), newslettering, gestione dei contenuti editoriali (testi, immagini, audio, video e rich media), questionari dinamici, loyalty programs e carte fedeltà; connettendosi con il vostro pubblico anche da smartphones e tablets e con i fan sui social networks!

 Perchè Julius?

Julius permette di incrementare le vendite online, espandere e fidelizzare il pubblico per conoscerene meglio i gusti e le reali esigenze, risparmiare sui costi di invio delle newsletter e sulle commissioni di vendita, estendere con il cross marketing la propria comunicazione nel mondo Digital-Mobile-Social, integrare in un unico strumento tutte le principali funzioni di marketing governance, offrire al proprio pubblico servizi e tecnologie esclusive come Apple Passbook, Android PassWallet, l'integrazione con le tecnoglie gmail e calendar e l'escluisiva tecnologia TheaterSmartView.

 6 motivi per usare Julius

 

 

 Più pubblico

Julius know your subscribers

In Italia ci sono più di 14 milioni di e-shopper che hanno fatto acquisti per oltre 11,2 miliardi di euro (in salita del 17%, dati 2013, fonte Osservatorio eCommerce B2c), il mercato degli eventi è il quarto per importanza ed in costante crescita, il pubblico pretende nuovi servizi, approfondimenti, socialità, comodità anche in mobilità.

 Informazioni

Julius get more informations

Capire e capirsi con il proprio pubblico, accedere con semplicità e tempestività alle informazioni sulle scelte ed abitudini per imparare a conoscerne i gusti, raggrupparli, comprendere e raggiungere per creare offerte davvero personalizzate, in linea con le loro esigenze. Il vento non soffia mai nella direzione giusta per chi non sa dove andare!)

 Risparmio

Julius save your money

Una formula WinWin semplice e chiara, commissioni tra l'1,9 e il 3,5% sulle sole vendite (concluse direttamente sul vostro conto) effettuate grazie a Julius, comprensiva del sito integrato sul vostro dominio e di invii illimitati di newsletter. In pratica pagate, in media, 1 euro per incassarne 40! (mentre risparmiate tagliando i vecchi servizi).

 

 

 Go Digital!

Julius digital PR tools

Connettiti e vendi, senza più pagare servizi esterni, sui dispositivi mobili (smartphones e tablets), sui principali Social Network (Facebook, Twitter, TripAdvisor e YouTube) e attraverso newsletter rivolte a segmenti specifici di pubblico, con offerte personalizzate in grado di fidelizzare, coinvolgere e creare senso di appartenenza.

 Governance

Julius marketing governance

Da oltre 10 anni Julius aiuta gli organizzatori nell'ottimizzazione delle risorse, permettendogli di connettersi con i sistemi di biglietteria (Charta, Tlite, SiGrade, TicketNow e Tmaster), implementando politiche labour saving, evitando duplicazioni e sovrapposizioni di sistemi e competenze, garantendo sicurezza e privacy agli utenti.

 Un passo avanti

Julius

Julius permette al tuo pubblico di accedere alle più avanzate tecnolgie nel settore del e-Ticket commerce, creando engagement atraverso Apple Passbooktm, Android PassWallettm, survey automatici e manuali, integrazione con le tecnologie gmail/calendar e scelta del posto in base all'altezza della persona seduta di fronte (TSM).

 Vorresti fare un prova gratuita?

 

condividi su:

abbiamo lavorato per